Intervista per Famiglia Cristiana, 13 marzo 2020

Barbara Agnoli 2 commenti
lavagna

Tempi di coronavirus.

Siamo alla quinta di queste lunghe giornate a casa, tempo di introspezione per me che vivo da sola. La solitudine non mi spaventa, mi ci immergo spesso e ne sento pure il bisogno. Quel che sta portando questo periodo di rottura rispetto a quanto era il mio, il nostro quotidiano, è una bisogno di tenere a bada l’ansia che giustamente emerge ogni tanto. E come si tiene a bada l’ansia? Respirando, praticando la presenza, ma anche in queste lunghe giornate, organizzando tempi e spazi. Di questo ho parlato nell’intervista che Giulia Cerqueti mi ha proposto ieri, e che vi propongo qui.

Scrivetemi i vostri commenti, mi fa piacere sapere cosa ne pensate.

Buona presenza.

 

Condividi su
by Barbara Agnoli
2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *