Lasciare casa

Barbara Agnoli Nessun commento
anna karenina e il cambio casa

Se fai parte della maggioranza delle persone, avrai di certo già vissuto un trasloco, o magari stai per affrontare il primo da qui a poco tempo. Se ripenso alla prima volta che mi sono spostata dal trentino a Milano, quello che mi risuona dentro è una sensazione di curiosità, una gran voglia di scoprire questa grande città, ma soprattutto una forte, vivida paura, perché non sapevo ancora dove avrei alloggiato.

Anna Karenina..

Durante i giorni dei test di ammissione all’università sarei dovuta stare da un’amica di famiglia che però poco prima della mia partenza mi disse che non sarebbe stata a Milano. Così per vie che non vi sto a raccontare, sono finita in uno studentato poco distante Porta Venezia. Era fine agosto, non c’era quasi nessuno nel collegio e ricordo il rumore delle auto che non smettevano di passare anche a notte fonda. La mia unica compagnia, il libro “Anna Karenina” che avevo iniziato da poco. Quello è stato il mio rifugio sicuro in quei lunghissimi giorni.

E adesso

A distanza di tanti anni ripenso alla fatica di passare da un piccolo paesino montano, da una casa grande e familiare, ad una città enorme e una stanzina vuota e molto spartana. Penso a chi si mette in cammino per cambiare la propria condizione di vita, magari fugge da un luogo non sicuro in cerca di tranquillità, di un posto dove riposare senza angoscia e ripartire per costruire un nuovo futuro.

Penso  anche a chi semplicemente cambia casa, magari anche nella stessa via, ma che sempre di cambiamento profondo si tratta.

Ecco, portare un oggetto familiare, magari un dono, qualcosa che ci ricordi chi siamo, da dove veniamo ritengo sia un utile modo per creare quella continuità tra prima e dopo, tra la casa di là e quella di qua, tra la me trentina e la me milanese.

E voi, quale oggetto vorreste portare con voi nel prossimo “passaggio”?

Condividi su
by Barbara Agnoli
0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *